LA MAGIA DEL NATALE

LA MAGIA DEL NATALE

Di Lisa Ambrosin

Spesso durante il periodo che precede le festività natalizie, mi ritrovo a confrontarmi con persone che, alla vista delle prime luci colorate degli alberi di Natale e dei festoni, provano nel loro intimo una profonda tristezza.

L’atmosfera magica che si respira nell’aria e che invita al raccoglimento in se stessi e nell’ambiente familiare come occasione di profonda comunione e rinascita spirituale, risveglia in queste persone il senso di vuoto emotivo e solitudine che le accompagna da sempre, ma che di solito viene mascherato e ignorato.

Sarebbe bello se riuscissero a cogliere l’occasione di questo momento di introspezione per regalarsi un bellissimo viaggio nel loro mondo interiore, per sciogliere i nodi di dolore e sofferenza e permettersi così una prospettiva diversa nei confronti della vita.

Per me imparare a vedere le avversità e i problemi come messaggi che la mia parte inconscia attiva per invitarmi a lavorare sui miei aspetti limitanti, ha rappresentato una svolta nella  mia esistenza. Non mi sento più vittima di quello che accade, ma so che tutto può avere il suo risvolto evolutivo, basta permettersi un punto di vista diverso.

Il Natale è la celebrazione della Rinascita simbolica di noi stessi, non più macchine biologiche che lottano per la sopravvivenza, ma Esseri Umani che riscoprono la loro natura divina.

I commenti sono chiusi